NEWS

LEGNAME PER COSTRUZIONI: CARATTERISTICHE ESSENZIALI


pubblicato il31/08/2017 10:33:51 sezione News

Conosciuto anche con il termine legno strutturale, il legname per costruzioni, indipendentemente dalla pianta d’origine, risponde a determinate caratteristiche fisiche, capaci di assicurare un certo coefficiente prestazionale e al tempo stesso un adeguato livello di sicurezza agli utilizzatori finali (vale a dire gli inquilini della costruzione realizzata con tale materiale).

Sono proprio queste caratteristiche ad aver fatto del legno il materiale da costruzione più persistente della storia, capace di attraversare (seppur con alterne fortune) millenni di evoluzione dei costumi e delle abitudini dell’uomo.

Sintetizzando molto, e parlando in termini generali, possiamo individuare in sei i parametri di riferimento perché del legname possa essere considerato una buona materia prima per l’edilizia, residenziale o meno.

1. Resistenza meccanica e stabilità.
Il legno impiegato deve assicurare resistenza a sollecitazioni, pressioni e urti e al tempo stesso tenuta strutturale una volta ultimata la costruzione.

2. Proprietà ignifughe.
È convinzione comune che il legno sia un elemento in grado di alimentare e far propagare il fuoco in breve tempo, aumentando la pericolosità degli incendi. Ciò è vero solo in parte: infatti, quando parliamo di legno lamellare, come quello impiegato per le costruzioni, ci riferiamo a uno dei materiali più sicuri dal punto di vista delle norme antincendio. Intanto perché il legname per costruzioni è sempre trattato con opportuni materiali ignifughi; e poi perché le proprietà intrinseche del legno prevedono che il fuoco si propaghi dall’interno all’esterno; in questo modo, le proprietà meccaniche, e dunque la stabilità, della costruzione rimangono inalterate a lungo consentendo l’evacuazione dell’edificio.

3. Salubrità.
In quanto materiale già esistente in natura e sottoposto a lavorazioni molto blande, il legno non libera nell’atmosfera sostanze tossiche, né provoca allergie o intolleranze. Inoltre, se ben coibentato, anche la formazione di funghi e muffe è facilmente evitabile.

4. Sicurezza.
Sia in fase di costruzione che al momento dell’utilizzo degli ambienti, il legno combina leggerezza e stabilità, quindi appare molto meno propenso a farsi causa principale di incidenti sul lavoro o di natura domestica.

5. Isolamento termico.
Il legname da costruzione è tra i migliori isolanti termici presenti in natura: non a caso, è ancora oggi largamente impiegato nell’edilizia d’altura o in quella tipica delle zone fredde del pianeta.

6. Isolamento acustico.
Parimenti, il legname da costruzione garantisce un alto livello di isolamento dai rumori esterni. Inoltre possono essere facilmente abbinati a pannelli fonoassorbenti, sempre in fibra di legno oppure in sughero, per intensificare tale proprietà.

Cerchi un rivenditore di legname da costruzione in Umbria? Contattaci per informazioni!



Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

CASETTE IN LEGNO

Buini legami Umbria

PERO: UN TOCCO DI CLASSE


PALISSANDRO: UN TOCCO DI STRAVAGANZA


LEGNAME PER COSTRUZIONI: CARATTERISTICHE ESSENZIALI


WENGÉ: DAL CUORE DELL’AFRICA

COME SONO FATTI I TETTI IN LEGNO

LARICE: IL TIPICO LEGNO DI MONTAGNA


BUINI PER AMATRICE

Curva nord Perugia e Buini legnami