NEWS

CORNIOLO: L’INDISTRUTTIBILE

pubblicato il07/09/2017 09:15:34 sezione News
CORNIOLO: L’INDISTRUTTIBILE

Conosciuto come il legno più duro tra quelli mediamente diffusi in Europa, il corniolo è una pianta originaria del Medio Oriente e degli altipiani caucasici.

Molto diffusa nelle macchie boschive tra Armenia, Iran, Turchia e Georgia, cresce spontaneamente fra i 500 e i 1.200 metri. Non denota una longevità particolarmente spiccata (raramente supera i 200 anni di vita), ma matura abbastanza in fretta e si riproduce con una certa prolificità.

Si adatta facilmente a quasi ogni tipo di habitat, ben sopportando sia il caldo intenso che il freddo rigido: d’altronde, viene da un’area geografica in cui le escursioni termiche, anche all’interno della medesima stagione, sono spesso molto ampie.

Tuttavia, in Italia è ancora poco conosciuto, ancor meno coltivato e sostanzialmente poco considerato a livello commerciale.

L’albero di corniolo si presenta di altezza piuttosto ridotta, fra i quattro e i sei metri, con una morfologia irregolare che fa assomigliare le sue fronde a quelle di un grosso cespuglio.

Il legno maturo ha un colorito bruno chiaro, con venature vistose e, talvolta, piccoli nodi. Questi ultimi, da soli, non rappresentano un grosso problema, ma solo perché il legno di corniolo è, di per sé, molto duro, pesante e compatto; di conseguenza, la sua lavorazione deve essere eseguita con strumenti dalle notevoli capacità prestazionali.

In compenso, una volta lavorato, il corniolo presenta una superficie liscia, setosa e lucida, dall’aspetto molto suggestivo: a questo punto la durezza del legno diviene un prezioso alleato, capace di fare del corniolo quasi un materiale antigraffio, caratteristica più unica che rara per un’essenza legnosa.

Proprio in virtù di questa caratteristica, il corniolo si presta ottimamente per la realizzazione di rivestimenti e impiallacciature, anche per mobili di pregio. Inoltre, la sua durezza viene molto apprezzata da artisti e scultori che lavorano il legno, dal momento che consente lavori minuziosi e di precisione.

Diffuso anche il suo utilizzo per opere di alta ebanisteria e per manufatti come bastoni da passeggio e ombrelli. Infine, il corniolo è tra i legni più utilizzati per la produzione di pipe.

Per realizzare la vostra casa il legno prefabbricata su misura, affidatevi all’esperienza di Buini Legnami, troverete cortesia e professionalità per ogni vostra richiesta.



Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

PIOPPO: IL LEGNO ECONOMICO PER ECCELLENZA

EBANO: IL FASCINO DEL NERO


PRODUZIONE MONDIALE DI LEGNO

Buini Legnami Perugia

WENGÉ: DAL CUORE DELL’AFRICA

CERTIFICAZIONI

sul legno

SORBO: MUSICA E PROFUMI